Olanda

Olanda

NOTA IMPORTANTE: Queste informazioni fotografano la situazione europea a settembre 2023. Si ricorda che per informazioni più specifiche e aggiornate sul singolo Paese è consigliabile contattare le organizzazioni locali.

Politiche vaccinali

In Olanda nessun vaccino è obbligatorio, eppure sono fortemente raccomandati.

Sebbene la partecipazione non sia obbligatoria, oltre il 92% dei genitori acconsente a far vaccinare i propri figli. Si stima che l'80% della popolazione non sia consapevole che i vaccini sono una scelta e non sono obbligatori.

Nel giugno 2018, i dati dell'Istituto nazionale per la salute pubblica e l'ambiente (RIVM) hanno mostrato che il 90,2% dei bambini di 2 anni nei Paesi Bassi è stato completamente vaccinato lo scorso anno. Un'eccezione nell'alta partecipazione è il numero di bambine che sono state vaccinate contro il papillomavirus umano (HPV) 45,5%, che è diminuito del 15% dal 2016.


Scuola

Nei Paesi Bassi i bambini non vaccinati possono frequentare qualsiasi scuola materna o elementare.

Gli asili nido non possono rifiutare i bambini che non sono (completamente) vaccinati. Tuttavia, il D66 (un partito social-liberale) ha presentato una proposta di legge che propone di lasciare agli asili nido la possibilità di scegliere se rifiutare o meno i bambini che non partecipano (completamente) al Programma Nazionale Vaccini. Alla Camera dei Deputati la maggioranza è favorevole alla proposta di legge.


Homeschooling

L'homeschooling non è esplicitamente riconosciuto dalla legge olandese. A livello locale, i Consigli Esecutivi Comunali controllano se gli alunni soggetti all'obbligo scolastico frequentano le scuole dei loro comuni e hanno la responsabilità primaria dell'esecuzione di questa legge, sia per l'istruzione pubblica che per quella non governativa. La legge prevede che ogni municipalità abbia almeno un responsabile dell'istruzione obbligatoria. La frequenza obbligatoria va dai 5 ai 16 anni, con possibilità di frequenza a tempo parziale dai 16 ai 18 anni in caso di combinazione approvata di studio e lavoro.

I genitori che rifiutano ai propri figli l'istruzione scolastica ufficiale sono passibili di punizione. La legge sull'istruzione obbligatoria, stabilisce che la frequenza scolastica è obbligatoria. Tuttavia, molti riescono a ottenere un'esenzione religiosa dall'istruzione obbligatoria. In questo senso, i Paesi Bassi - insieme ai Länder tedeschi - si discostano dalla maggior parte degli altri Paesi europei in cui l'homeschooling è riconosciuto come un mezzo regolare per organizzare l'istruzione.

Per maggiori informazioni vistita il sito dell'HSLDA.


Calendario vaccinale

Per maggiori informazioni visita il sito dell'ECDC.


Riconoscimento e indennizzo dei danni da vaccino

Esistono diverse segnalazioni online di eventi avversi a seguito di vaccinazione nei Paesi Bassi all'indirizzo http://www.rivm.nl, ma apparentemente NON ESISTE UN SISTEMA PUBBLICO/ONLINE.

Le reazioni avverse possono essere segnalate al sistema pubblico; il Centro olandese di farmacovigilanza Lareb https://www.lareb.nl/.


Organizzazioni locali pro-libertà di scelta in campo terapeutico


Se trovi delle imprecisioni e vuoi aiutarci ad aggiornare la seguente scheda, scrivici a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ringraziamo EFVV per averci fornito le prime informazioni sulla situazione europea.

Obblighi in Europa

Obblighi in Europa
Clicca per scegliere lo Stato
Corvelva

Publish the Menu module to "offcanvas" position. Here you can publish other modules as well.
Learn More.

0
Condividi