Spagna

Spagna

NOTA IMPORTANTE: Queste informazioni fotografano la situazione europea a settembre 2023. Si ricorda che per informazioni più specifiche e aggiornate sul singolo Paese è consigliabile contattare le organizzazioni locali.

Politiche vaccinali

In Spagna non esistono vaccini obbligatori, ma la pressione delle autorità sanitarie è molto alta. L'adesione alle politiche vaccinali per i bambini è di circa il 95% e del 40% tra gli adulti e gli anziani. Solo il 12% degli operatori sanitari è vaccinato.


Scuola

I bambini non vaccinati in Spagna sono ammessi in qualsiasi scuola dell'infanzia (asilo nido e scuola materna). Talvolta può accadere che alcune scuole private non ammettano i bambini non vaccinati.


Homeschooling

L'Homeschooling è regolata dal governo locale in alcune zone, ma non in tutte le zone della Spagna. L'articolo 4 della Legge Organica sull'Educazione spagnola stabilisce che il processo educativo di base comprende dieci anni di scolarizzazione e che devono essere intrapresi tra i 6 e i 16 anni di età. Non dice chiaramente se l'istruzione debba svolgersi in un ambiente scolastico o se sia consentita anche l'istruzione domiciliare.

L'articolo 27 della Costituzione spagnola sul diritto all'istruzione recita: "Ogni individuo ha diritto all'istruzione. È riconosciuta la libertà di insegnamento e l'educazione mirerà al pieno sviluppo della personalità umana nel rispetto dei principi democratici di convivenza e dei diritti e delle libertà fondamentali".

Non esistono altre normative a livello nazionale riguardanti l'istruzione domiciliare e sia i sostenitori che i detrattori di entrambi i lati della questione spesso si sentono insicuri della propria posizione giuridica.

Molte famiglie possono scegliere e scelgono di frequentare l'istruzione domiciliare in Spagna. Per farlo senza infrangere la legge spagnola o incorrere in multe da parte delle autorità educative locali, ci si deve rivolgere alla propria autorità educativa locale e presentare una dichiarazione di istruzione domiciliare.

Per maggiori informazioni vistita il sito dell'HSLDA.


Calendario vaccinale

Per maggiori informazioni visita il sito dell'ECDC.


Riconoscimento e indennizzo dei danni da vaccino

I servizi di farmacovigilanza in Spagna sono stati creati nel 1980 e raccolgono circa l'1% degli effetti avversi dei farmaci, ma la raccolta degli effetti avversi dei vaccini è inferiore all'1%. Le autorità sanitarie e le aziende farmaceutiche non riconoscono gli effetti avversi dei vaccini e non esiste un programma di risarcimento. Solo lo 0,1% circa degli eventi avversi va in tribunale e viene riconosciuto.
Dal 2008 le aziende farmaceutiche hanno iniziato a fornire maggiori informazioni sulle controindicazioni e sugli effetti indesiderati dei vaccini e sulla loro composizione. Purtroppo la maggior parte delle persone non ne è a conoscenza.


Organizzazioni locali pro-libertà di scelta in campo terapeutico


Se trovi delle imprecisioni e vuoi aiutarci ad aggiornare la seguente scheda, scrivici a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ringraziamo EFVV per averci fornito le prime informazioni sulla situazione europea.

Obblighi in Europa

Obblighi in Europa
Clicca per scegliere lo Stato
Corvelva

Publish the Menu module to "offcanvas" position. Here you can publish other modules as well.
Learn More.

0
Condividi