Slovacchia

Slovacchia

NOTA IMPORTANTE: Queste informazioni fotografano la situazione europea a settembre 2023. Si ricorda che per informazioni più specifiche e aggiornate sul singolo Paese è consigliabile contattare le organizzazioni locali.

Politiche vaccinali

In Slovacchia l'immunizzazione è obbligatoria contro 10 (dieci) malattie:

  1. difterite (da 2-3 mesi di età, 3 dosi, più richiami a partire da 5 anni di età)
  2. haemophilus influenzae tybe B (a partire da 2-3 mesi di età, 3 dosi)
  3. epatite B (a partire da 2-3 mesi di età, 3 dosi)
  4. morbillo (dai 14 ai 17 mesi di età, 2 dosi)
  5. parotite (da 14 a 17 mesi di età, 2 dosi)
  6. pertosse (a partire dai 2-3 mesi di età, 3 dosi, più richiami a partire dai 5 anni di età)
  7. pneumococco (da 2-3 mesi di età, 3 dosi)
  8. poliomielite (da 2-3 mesi di età, 3 dosi, più richiami a partire dai 5 anni di età)
  9. rosolia (a partire dai 14-17 mesi di età, 2 dosi)
  10. tetano (a partire da 2-3 mesi di età, 3 dosi, più richiami a partire da 5 anni di età)

Gli operatori sanitari e gli studenti sono obbligati a sottoporsi al vaccino contro l'epatite B, mentre le persone che lavorano in orfanotrofi e strutture per anziani sono obbligate a sottoporsi al vaccino antinfluenzale, ma molti di loro lo ignorano senza essere multati. Chi non rispetta il calendario delle vaccinazioni obbligatorie può essere multato fino a 331,00 euro per genitore, indipendentemente dal numero di vaccini o di bambini non vaccinati. Alcune autorità sanitarie locali si sono astenute dall'imporre multe, quindi in alcune aree della Slovacchia i cittadini sono liberi di rifiutare le vaccinazioni senza essere sanzionati.

È obbligatorio per il medico consegnare ai genitori il foglietto illustrativo del vaccino prima della vaccinazione, ma la maggior parte dei medici non lo fa. Le esenzioni sono consentite solo per le controindicazioni mediche, che sono molto difficili da ottenere. La maggior parte dei medici esita ad approvare una controindicazione alla vaccinazione anche in casi assolutamente chiari e coperti da foglietti illustrativi (PIL). I tassi di vaccinazione in Slovacchia sono in calo per il quarto anno consecutivo. Pertanto, le autorità sanitarie stanno progettando di rafforzare le sanzioni per chi rifiuta il vaccino (ad esempio, niente vaccino, niente asilo), ma questo progetto non è ancora entrato nel processo legislativo.

Non è accettata alcuna obiezione alla vaccinazione, nemmeno quella religiosa alle colture cellulari abortive utilizzate nel processo di produzione del vaccino MMR, nonostante sia un Paese ufficialmente cattolico al 70%.


Scuola

Non ci sono problemi legali per frequentare qualsiasi scuola dell'infanzia o grado scolastico in Slovacchia, tuttavia alcuni direttori di scuole dell'infanzia non ammettono i bambini non vaccinati nelle loro strutture e negano loro di frequentare la struttura adducendo come scusa la scarsa capacità. I genitori di solito possono trovare un'altra scuola materna locale che ammette i bambini non vaccinati.


Homeschooling

L'istruzione obbligatoria è obbligatoria per i bambini con residenza legale permanente in Slovacchia.

L'homeschooling è stato ufficialmente legalizzato nel 2008 dalla Legge sull'istruzione n. 245/2008 (§ 23 - § 25 e § 28b).

La legge sull'istruzione definisce l'homeschooling (indicato come "istruzione individuale" nella legge) come una forma di istruzione accettata che soddisfa i requisiti di frequenza richiesti a un bambino.

L'homeschooling è consentito alle seguenti condizioni:

  • Per i bambini che frequentano la scuola dell'infanzia o la scuola primaria, sulla base di una lettera di richiesta da parte di un rappresentante legale del bambino (ad esempio, un genitore). Questo vale solo per i bambini che frequentano la scuola dell'infanzia o la scuola primaria. I bambini che frequentano l'ultimo anno di frequenza obbligatoria della prima classe di una scuola secondaria non possono essere scolarizzati a casa.
  • Per i bambini in condizioni di salute, sulla base di una lettera di richiesta.
  • Per i bambini che vivono all'estero, sulla base di una lettera di richiesta.

Per maggiori informazioni vistita il sito dell'HSLDA.


Calendario vaccinale

Per maggiori informazioni visita il sito dell'ECDC.


Riconoscimento e indennizzo dei danni da vaccino

Secondo i PIL, viene segnalato meno di un evento avverso su mille in seguito a vaccinazione. I genitori non sono informati sulle reazioni avverse gravi (SAR) dai loro pediatri, la maggior parte dei pediatri non segnala gli eventi avversi, la maggior parte dei genitori non sa di poter segnalare autonomamente gli eventi avversi da vaccino. l'Agenzia slovacca per i medicinali rifiuta di accettare le segnalazioni di alcuni eventi avversi a seguito di vaccinazione. Segnala gli eventi avversi in Slovacchia qui.


Organizzazioni locali pro-libertà di scelta in campo terapeutico


Se trovi delle imprecisioni e vuoi aiutarci ad aggiornare la seguente scheda, scrivici a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Obblighi in Europa

Obblighi in Europa
Clicca per scegliere lo Stato
Corvelva

Publish the Menu module to "offcanvas" position. Here you can publish other modules as well.
Learn More.