Le Comunicazioni

Questione sanzioni e Green Pass: facciamo il punto

Questione sanzioni e Green Pass: facciamo il punto

Carissimi Soci e simpatizzanti,

vi scriviamo la presente per farvi un breve riassunto su due temi principali: le sanzioni da 100 euro per gli Over50 e per categorie assoggettate all'obbligo vaccinale; la decadenza del Super Green Pass per accedere alle RSA e strutture sanitarie come accompagnatori.

Non vi abbiamo aggiornati prima poiché senza qualcosa di certo c'era poco da dire, avremmo potuto darvi solo impressioni ma niente di concreto, invece oggi possiamo almeno mettere giù qualche punto.


Questione Sanzioni Obbligo Vaccinale

Sappiamo che c’è un emendamento già approvato il cui testo, in riferimento solo a questo specifico punto, è il seguente:

“All’articolo 7 dopo il comma 1 sono aggiunti i seguenti: « 1-bis. Dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto fino al 30 giugno 2023 sono sospesi le attività e i procedimenti di irrogazione della sanzione previsti dall’articolo 4-sexies, commi 3, 4 e 6, del decreto-legge 1° aprile 2021, n. 44, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 maggio 2021, n. 76.”

Leggendolo ci sono sorti alcuni dubbi, tra cui il fatto che si parli di “irrogazione” e non anche di “riscossione”.
Per avere un chiarimento abbiamo anche sollecitato via social diverse figure politiche tra quelle che più si sono esposte sul merito, vi incolliamo qui sotto uno screen per farvi capire con un esempio quale sia l’indirizzo:

borghi

 

Come vedete parrebbe chiaro l'indirizzo politico sulle sanzioni: anche quelle già irrogate, stando alle risposte (informali) da noi ricevute, sarebbero da ritenersi nulle. Se la questione dovesse avere ancora lacune, sarà nostra premura premere perché venga emanata una circolare esplicativa ma ad oggi, quando il testo definitivo verrà convertito (oggettivamente sembra blindato e visto la scadenza imminente non vediamo pericoli nella non coversione) ogni sanzione verrebbe congelata, pertanto non serve pagare, non serve fare ricorso, non bisogna fare nulla. Specifichiamo anche che vista l’entità dell’importo, non vi sia comunque motivo di preoccuparsi più di tanto: le sanzioni sono servite unicamente a spaventare, ancora una volta, la popolazione e soprattutto gli indecisi che tardavano a rispondere all’appello… Appare del tutto improbabile che lo stato si dia la pena di avviare, perdipiù a fronte di quanto scritto sopra, attività di riscossione coatta su una somma del genere.

P.S. Piccola nota, polemica ma a margine: ponete particolare attenzione a quei truffatori che stanno fomentando la vostra paura al fine di vendervi ricorsi a 400 o 500 euro. Non giudichiamo l'operato di un avvocato e non discutiamo il giusto compenso che ad esso va garantito, ma ci sono arrivate notizie, da noi verificate, di fomentatori di terrore al fine unico di farvi sborsare centinaia di euro per inesistenti ricorsi. Libertà di scelta anche in questo, ma ponete più attenzione del solito perché una massa di persone impaurite sono una preda ghiotta per molti malfattori.

Noi monitoreremo ovviamente sia la tempistica di approvazione e di pubblicazione in Gazzetta, sia gli eventuali ulteriori chiarimenti che dovessero arrivare, tenendovi aggiornati col massimo tempismo possibile.


Questione Super Green Pass

Rubiamo e vi copiamo qua sotto, un post del comitato CLiVa che spiega la recente approvazione in Senato di un emendamento importante (invitandovi a seguire anche gli amici toscani):


APPROVATO DAL SENATO EMENDAMENTO CHE ELIMINA GREENPASS E RIDUZIONE QUARANTENA

Ieri il Senato ha approvato un emendamento durante la legge di conversione del DL 161 del 31 Ottobre (quello che ha anticipato il rientro dei sanitari esclusi per non regolarità nelle vaccinazioni covid) che di fatto elimina gli ultimi utilizzi del greenpass.

Nell’emendamento 7.0.100 inoltre troviamo la riduzione da 10 a 5 giorni dei giorni in cui va portata la mascherina ffp2 in caso di contatti stretti (10-ter legge 52 ) ed è stato tolto il tampone in caso di sintomi dopo essere stati a contatto con positivo.

È stato inoltre cancellato il comma 3 (2 e 3 periodo) dello stesso 10-ter , ovvero quello che prevedeva il tampone al termine dell’isolamento perché positivi. Pertanto quando la legge di conversione sarà pubblicata in gazzetta ufficiale chi sarà risultato positivo potrà uscire dall’isolamento dopo 5 giorni in assenza di sintomi senza dover effettuare il tampone di controllo. 

Nello stesso emendamento vengono soppressi alcuni commi molto importanti della legge 76 di conversione del DL 44 in particolare:

  • 1 bis e 1 ter: viene tolto il greenpass per accedere alle RSA come visitatori ;
  • 1 sexies: viene tolto il greenpass per accedere alle strutture ospedaliere per i reparti di degenza.

Viene inoltre cancellata la norma prevista dalla legge 87 di conversione del DL 52 che prevedeva:

  • 2 bis: greenpass per accompagnatori al pronto soccorso , nei reparti ospedalieri e negli ambulatori specialistici.

Il testo va approvato ora dalla camera prima dell’effettiva entrata in vigore.

Staff C.Li.Va. Toscana

Testo Emendamento 7.0.100


Oggi, 15 dicembre 2022, il Green Pass e il Super Green Pass sono ancora obbligatori ma sappiamo che molte strutture non lo chiedono più. Tale obbligo resta in vigore fino al 31 dicembre o fino al giorno in cui il Decreto Legge 161/2022 sarà convertito. Sarà nostra premura avvisarvi non appena avremo il testo definitivo in Gazzetta ufficiale.

Questi sono i punti su cui in tanti ci state interpellando e queste le risposte che possiamo darvi ad oggi, vi assicuriamo che sarà nostra premura informarvi appena avremo maggiorni informazioni.

Corvelva Staff

 

 

Corvelva

Publish the Menu module to "offcanvas" position. Here you can publish other modules as well.
Learn More.

0
Condividi